Notizie

Ultime

Allerta caldo: consigli utili

In molte città le temperature in questi giorni sfiorano i 35°. Allerta in 9 città

Leggi tutto...

Acqua: 301 € a fam., prezzi al top dove la gestione è privata

CRESCONO CONSUMI IN TOSCANA 161 EURO IN PIU' superano gli 11 miliardi ogni giorno i litri d'acqua che scorrono in Italia dai rubinetti e dalle fontane, circa

Leggi tutto...

siti e mail: black out record in rete

La notte del 30.04 molti siti sono stati temporaneamente off-line (compreso il sito del governatore lombardo),

molte caselle di posta elettronica non hanno funzionato sino al primo pomeriggio. Sveliamo il mistero:

Leggi tutto...

Attacco hacker contro Sony: rubati dati carte credito!

Sony è stata costretta a sospendere "Sony Online Entertainment" in seguito al furto di dati di 24,6 milioni di clienti (molti americani). Si tratta di dati sensibili relativi a conti correnti e carte di credito relativamente al network di gioco della Playstation.  Qualora fosse accertato il furto non escludiamo una segnalazione al Garante della Privacy ed una richiesta di risarcimento danni nei confronti di Sony per mancata protezione dei dati personali degli iscritti e per tardiva comunicazione  della grave situazione.

Consigli agli utenti iscritti:

  • sospendere presso la propria banca la carta di credito;
  • cambiare immediatamente la password dell’indirizzo e-mail utilizzato per la registrazione;
  • fare particolare attenzione a eventuali truffe via e-mail/telefono e posta cartacea in cui vengono richiesti informazioni personali o dati sensibili.

E’ iniziato il ripristino del Sony Playstation Network dopo l’attacco. In Italia gli utenti iscritti sono circa un milione e mezzo, chi ha subito un danno dal furto dei dati personali ha il pieno diritto di essere risarcito e non solo “rimborsato” con 30 giorni di abbonamento gratuito al servizio Playstation Premium Plus e la possibilità di scaricare contenuti gratuiti dal network. Tali offerte di “rimborso” proposte da Sony rappresentano un primo passo verso la tutela dei clienti.

Assicurazione Casalinghe

Entro il 31 gennaio va rinnovata l'assicurazione contro gli infortuni domestici.

L'assicurazione e La campagna informativa sul sito http://www.inail.it
 

Statistiche

Visite agli articoli
881099

Notizie flash

ROTTAMAZIONE AER (EX EQUITALIA) termini

Sino al 15 maggio 2018 i contribuenti che non hanno aderito alla rottamazione Equitalia grazie al

Leggi tutto...
Equitalia proroga la rottamazione

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge che proroga al 21 aprile (dal 31 marzo) il termine di adesione alla definizione agevolata (DA1) dei ruoli, cosiddetta "rottamazione delle cartelle".

Equitalia potrà rispondere ai contribuenti, sempre secondo il decreto, non più entro il 31 maggio ma entro il 15 giugno 2017 con importi dovuti in cinque versamenti e/o pagamento in un’unica soluzione.

I termini dei pagamenti restano invariati e quindi il primo  appuntamento rimane fine luglio 2017.

Tutti i termini per aderire alla rottamazione, compresi quelli prorogati, vengono rimandati di un anno per i contribuenti residenti nei Comuni colpiti dal sisma del Centro Italia. 

Modalità di presentazione del rendiconto condominiale dopo la riforma

Con la legge 220/2012 in vigore dal 18 giugno 2013 (c.d. RIFORMA DEL CONDOMINIO) sono state introdotte molte norme a tutela dei condòmini. Questo articolo vuole fare luce su come l’amministratore deve redigere il rendiconto annuale da presentare in assemblea ordinaria. Gli articoli interessati sono il 1129, il 1130, ma, soprattutto, il 1130 bis del Codice Civile. 

Leggi tutto...
La cartella Equitalia mai notificata si può impugnare

Nell’ultimo decennio la giurisprudenza di legittimità non ha ammesso ricorsi se presentati tardivamente, ossia:

Leggi tutto...
TPER (Trasporto Passeggeri Emilia Romagna) : attenzione agitazione improvvisa

Numerosi Associati stamattina non sono riusciti a recarsi sul posto di lavoro con i mezzi pubblici e sono rimasti invano alle fermate ad attendere i mezzi, non riuscendo nè a contattare nè a collegarsi al sito TPER dove, nella sezione notizie, la società scrive:

 

"BLOCCO DEI SERVIZI DI BUS PER UN'AGITAZIONE IMPROVVISA

Leggi tutto...
Questo sito utilizza i cookie di sessione e analytics di "terze parti" per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.