Multe: scout speed (nuovo autovelox mobile)

Multe: da lunedì 14 aprile il servizio “scout” diventa un autovelox “mobile”.

Nel comune di Bologna dal prossimo lunedì l’apparecchio in dotazione dei vigili urbani, oltreché multare le auto parcheggiate in doppia fila (“scout”) diventerà una sorta di autovelox mobile (“scout speed”) per pizzicare chi

supera il limite dei 50 Km/h nella strade con il più alto tasso di incidentalità: viali, via Stalingrado, via Murri, via Toscana, via Saffi, via E.Pomente, via Marco Emilio Lepido.

L’apparecchio, che per ora è uno solo, verrà  montato su una fiat bravo della polizia municipale e permetterà diversi tipi di rilevazione: a pattuglia ferma, a pattuglia in movimento, con auto in allontanamento o con auto in avvicinamento. Il sistema è omologato dal Ministero dei Trasporti.

 

Bologna è la prima città a sperimentare l’autovelox “mobile”.

Questo sito utilizza i cookie di sessione e analytics di "terze parti" per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.